Scuola > Laboratori > Letteratura e pubblicità

Letteratura e pubblicità

Laboratorio per il triennio

Il progetto si propone di dare conto del rapporto intrattenuto dalla letteratura, lungo il Novecento, con la pubblicità. Questa, dal momento della sua nascita, si impone come meccanismo pervasivo che modella i paesaggi delle nostre città, nonché gli orizzonti interiori, arrivando addirittura a toccare, secondo alcune letture, la sfera del sacro. L’intento del laboratorio è quello di mettere in evidenza come gli scrittori abbiano mantenuto atteggiamenti ambivalenti rispetto al fenomeno, che da un lato è stato visto con euforia, dall’altro affrontato con postura conflittuale, antagonista, traumatica. Fra il linguaggio letterario e quello pubblicitario viene a instaurarsi un parziale parallelismo, sotto il profilo della tensione narrativa, della figuralità, del legame con le emozioni e con i desideri: attraverso una prospettiva straniante, si intende condurre gli studenti a osservare l’universo pubblicitario attraverso un punto di vista solitamente ignorato, ambiguo, proprio del testo letterario. Il laboratorio dovrebbe inoltre fornire degli strumenti critici in grado di incentivare un’interpretazione attiva della nostra quotidianità e delle insidie nascoste dietro ai flussi continui di immagini e informazioni che investono il nostro orizzonte quotidiano.

Scarica il laboratorio in formato PDF