Scuola > Laboratori > La rappresentazione letteraria della città

La rappresentazione letteraria della città

Laboratorio per il triennio

Nei testi di questa dispensa la letteratura svolge la funzione di registrare le interferenze fra mutazioni subite dal paesaggio urbano da una parte e mutazione dei modi di vita e di percezione dall’altra, nel corso dello sviluppo economico-produttivo novecentesco. Il confronto con testi della grande tradizione novecentesca e contemporanea, coadiuvato da alcuni strumenti ermeneutici (allegoria moderna e cronotopo), intende proporre un panorama articolato delle problematicità legate alla rappresentazione di uno spazio e di un tema. Per un verso, la città in letteratura diviene chiave simbolica di mutazioni e permanenze, in grado di fornire un’ottica particolare sia sulla nostra storia recente che sulla contemporaneità; dall’altra parte, la raffigurazione letteraria fornisce un modello per orientarsi all’interno del reale che sempre più si presenta come complesso e percorso da tensioni non facilmente grammaticalizzabili.

Scarica il laboratorio in formato PDF